Chi può richiedere un prodotto di cessione del quinto?

Chi può chiedere la cessione del quinto? Questi prodotti possono essere ottenuti da chi ha un reddito fisso, come una pensione o uno stipendio. Il riferimento è ai pensionati INPS ed ex INPDAP, ma anche ai dipendenti privati e pubblici, anche se con specifiche limitazioni.

Chi eroga la cessione del quinto riceve le rate dall’ente pensionistico o dal datore di lavoro; gli importi vengono addebitati direttamente sul cedolino della pensione o in busta paga.

Tra chi può chiedere la cessione del quinto non troviamo persone disoccupate, lavoratori autonomi e lavoratori dipendenti che non hanno un contratto a tempo indeterminato.

Nel caso dei dipendenti privati, la cessione viene erogata solo se lavorano per aziende che hanno almeno 16 dipendenti (il numero può variare a seconda delle banche).

La pensione e la cessione del quinto

L’essere titolari di una pensione, comunque, non garantisce in automatico la certezza di poter usufruire di questo tipo di prestito. Nei motivi di rifiuto cessione del quinto troviamo:

  • Essere percettori di un assegno.
  • Avere una pensione sociale.
  • Incassare di un assegno mensile per:
    • Assistenza per inabilità.
    • Invalidità civile.

Il finanziamento non può essere concesso sulle pensioni che sono cointestate per la quota parte di non pertinenza del soggetto che richiede la cessione e nemmeno sulla quota di assegni al nucleo familiare. Quindi, Chi può chiedere la cessione del quinto?

I dipendenti statali

I primi che hanno potuto usufruire di questa forma di finanziamento sono stati i dipendenti statali, in seguito all’entrata in vigore della legge n. 180/50 relativa alla cessione del quinto. 

Ma chi sono i dipendenti statali? In questa categoria rientrano tutti i lavoratori dipendenti che sono in servizio presso le amministrazioni locali o centrali, purché statali.

La cessione del quinto può essere richiesta da tutti i dipendenti statali, per una durata massima di 10 anni (pari a un totale di 120 rate), senza motivare la richiesta. 

Non occorre avere un’anzianità minima di servizio, ma un requisito che deve per forza essere rispettato riguarda il contratto di assunzione, che deve essere a tempo indeterminato. Il prestito può essere richiesto anche da un dipendente vicino alla pensione.

Come fare la simulazione di una cessione del quinto

Sul web è facile trovare un sacco di strumenti che offrono l’opportunità di effettuare una simulazione cessione del quinto, grazie a cui si può avere un’idea chiara della durata, dell’importo da pagare ogni mese e soprattutto dei tassi di interesse che vengono applicati.

Le simulazioni possono essere effettuate sia per la cessione del quinto dipendenti privati che per quelle di dipendenti pubblici, dipendenti parapubblici e pensionati. 

Avere un preventivo cessione del quinto è utile per pianificare le uscite future, approfittando del fatto che la rata rimane sempre la stessa e non può essere modificata.

I dipendenti parapubblici

Per la cessione del quinto dello stipendio normativa equipara i dipendenti pubblici e i dipendenti parapubblici, almeno per ciò che concerne la possibilità di ottenere il credito. 

Si definiscono dipendenti parapubblici, o parastatali, i lavoratori che vengono assunti dai cosiddetti enti parastatali, come gli enti culturali e scientifici o quelli di previdenza sociale.

Si tratta, in sostanza, di aziende private in cui, però, è presente una percentuale di partecipazione statale. Esistono, tuttavia, delle limitazioni che segnano una certa differenza.

Per i dipendenti parapubblici: la scadenza della cessione del quinto non può andare oltre l’età pensionabile. Inoltre, per le somme che superano i 30mila euro il finanziamento viene concesso unicamente nel caso in cui vi siano almeno cinque anni di anzianità di servizio.

Sei alla ricerca di un preventivo per la cessione del quinto?

Vorresti ricevere un preventivo per la cessione del quinto dello stipendio? Contattaci adesso: otterrai tutte le risposte che desideri grazie al supporto garantito da un nostro esperto, che ti aiuterà a individuare la soluzione migliore per te.