Qual è la cessione del quinto più conveniente?

Scoprire qual è la cessione del quinto più conveniente può essere utile per tutti coloro che hanno in mente di richiedere questo tipo di prestito. Anche tu sei tra questi casi?

Tieni presente che la simulazione cessione del quinto può variare a seconda che il richiedente sia un pensionato, un dipendente pubblico o un dipendente privato. Si tratta di casi con condizioni differenti per capire qual è la cessione del quinto più conveniente.

La cessione del quinto per un dipendente privato

Figenpa ha la cessione del quinto più conveniente nel caso in cui venga chiesta – per ipotesi – da un dipendente privato che lavora a Milano come impiegato con un contratto a tempo indeterminato, ha uno stipendio di 1.600 euro al mese e 7 anni di anzianità lavorativa.

Per un prestito che duri 10 anni e con una rata di 300 euro, può essere finanziato un importo complessivo di 26.902 euro e 97 centesimi, per un Taeg pari al 6.27%. Non ci sono spese iniziali, eccezion fatta per i 16 euro richiesti per l’imposta di bollo.

La cessione del quinto per un dipendente pubblico

Nel caso della cessione del quinto dipendenti pubblici, la soluzione che mette in evidenza la convenienza dal punto di vista economico è quella proposta da BNL Finance. 

Ipotizziamo un prestito di 10 anni per una rata da 300 euro a dipendente statale (Roma, 45 anni, tempo indeterminato) con uno stipendio di 1.900 euro al mese e 15 anni di anzianità.

In questo caso viene erogato un importo di 30.554 euro e 65 centesimi, con un Taeg pari al 3.40%. Il finanziamento può essere gestito senza alcuna spesa direttamente a domicilio.

La cessione del quinto per un pensionato

Anche un pensionato può richiedere e ottenere una cessione del quinto, e in questa circostanza la proposta più vantaggiosa è quella che proviene da Banca Nuova Terra.

La simulazione è effettuata per un residente a Roma di 68 anni, con 1.900 euro di pensione. Il finanziamento si basa su una rata da 300 euro e 10 anni di durata complessiva: può essere erogato un importo pari a 28.118 euro e 17 centesimi, con un Taeg al 5.25%.

L’età massima per i pensionati, in genere, è di 80 anni alla scadenza dell’ammortamento, ma ogni banca può applicare delle condizioni differenti: pertanto conviene sempre informarsi in anticipo per capire quali sono le clausole applicate.

Che cosa bisogna sapere prima di sottoscrivere un contratto

Qual è la cessione del quinto più conveniente? Che si opti per una cessione del quinto tassi agevolati o per altra soluzione, vale la pena di sapere che per ottenere il finanziamento è obbligatorio stipulare una polizza rischio impiego e rischio vita, in modo che se il pagamento non viene completato l’importo ancora dovuto possa comunque essere coperto.

Nel caso di un dipendente privato, poi, l’istruttoria comporta il coinvolgimento del datore di lavoro del richiedente, oltre che delle compagnie assicurative: per questo motivo a volte i tempi di erogazione possono essere un po’ più lunghi rispetto a quanto preventivato. 

Il rimborso delle rate viene effettuato direttamente dall’azienda o dall’ente pensionistico, il che vuol dire che il cliente non deve preoccuparsi di alcun pagamento.

Quali documenti servono

In linea di massima, per poter accedere a una cessione del quinto servono pochi documenti: la carta di identità, la tessera sanitaria, l’ultima Certificazione Unica e le ultime due buste paga (nel caso dei lavoratori dipendenti) o il cedolino della pensione.

Hai bisogno di un preventivo per la cessione del quinto più conveniente per te?

Se vuoi ricevere un preventivo relativo alla cessione del quinto, non aspettare oltre: contattaci adesso! Uno specialista del nostro staff sarà a tua disposizione per darti tutte le risposte di cui hai bisogno e per segnalarti la soluzione più in linea con le tue esigenze. 

Richiedi Consulenza o Preventivo